I meridiani

“(…) Uno dei concetti della medicina cinese più difficile da comprendere per un occidentale è quello dei Meridiani, i canali invisibili che scorrono lungo il nostro organismo e collegano gli organi vitali alle altre parti del corpo. I Meridiani non sono riconosciuti dall’anatomia occidentale. Quando si pratica l’agopuntura, tuttavia, è in questi canali, che affiorano sulla superficie della pelle in punti specifici, che vengono applicati i minuscoli aghi per stimolare il flusso del Qi attraverso il corpo. Quando il Qi fluisce in modo armonioso, c’è la salute. Gli aghi utilizzati nell’agopuntura possono favorire il flusso di energia in alcuni Meridiani oppure attenuarlo, ristabilendo l’equilibrio dell’energia nel corpo e contribuendo a preservare la salute.” (1)  Xiaolan Zhao, L’energia vitale della donna, Mondadori, 2007, p. 27

Se consideriamo la città come un organismo e i suoi nodi, piazze, infrastrutture, monumenti, emergenze,…, come organi, allora i Meridiani urbani sono il nostro ambito di intervento; in queste linee invisibili, immaginarie, che formano il tessuto urbano, dobbiamo andare a individuare i punti dove applicare i nostri micro aghi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *