Noi aspettiamo il venerdì sera, certi spazi il lunedì!!!

Lo spauracchio del lunedì mattina appartiene a molti di noi…rincominciare dopo una pausa implica un energia maggiore, se poi è iniziato l’inverno, fa freddo e magari piove, diventa praticamente e psicologicamente inaffrontabile!

Ieri un mio studente, ha dato una lettura inedita!

Stava presentando il suo lavoro di analisi, stimolato a cambiare punto di vista ha scelto come area un luogo da lui solitamente frequentato durante la settimana, e lo ha “attraversato” di domenica mattina!

Ha percorso spazi noti, si è soffermato in luoghi familiari, ma cambiando il giorno ecco che CAMBIA qualcosa, quello spazio in versione fine settimana trasmette altro: silenzio, tranquillità, pausa, vuoto, ma anche e soprattutto attesa…attesa del lunedì!

Il lunedì spauracchio umano, è il giorno in cui alcuni spazi rincominciato a vivere, ad assolvere i loro molteplici e mutanti ruoli….

Credo che da ora in poi, ogni lunedì, mi divertirò a pensare che se trovo la forza di uscire di casa, faccio contento l’ufficio postale, l’aula universitaria, o Piazzale Santa Fiora…e questa idea, per deformazione professionale, renderà più facile il mio settimanale inizio! 😉

(La percezione dei luoghi è un fattore difficilmente fisso, è soggetto a talmente tanti fattori oggettivi e soggettivi, da arricchire quotidianamente le nostre uscite)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *