Martedì a Milano 04…”Leggo-Manga”

Eccomi in metropolitana a leggere “Leggo”, prima pagina Scamarcio da attore sex symbol a regista, Milano al 17° posto come qualità della vita, per un censimento del Sole 24 ore tanta criminalità quanti divorzi (bel parallelo!), strage di innocenti, pubblicità di vasca nella vasca, di ristorante giapponese e di dentista, ovviamente…

Giro, ed ecco che la pagina è capovolta, girata, per un errore di stampa, oggi “Leggo” ti fa cambiare il verso tre volte, cerco di capire la logica dell’impianto rovesciato e poi chiudo per guardarmi intorno….il giornale-manga con crisi di identità, che gira e rigira, costringe i lettori a posizioni inconsuete, facce stupite, voglia di sedersi per affrontare al meglio l’informazione.

Che divertente….è sicuramente frutto di un errore, ed è altrettanto sicuro che il responsabile si è preso una lavata di capo di quelle impegnative…ma…

….si forma in me un pensiero…e se invece fosse pensato, voluto???!!

Un escamotage per far interagire l’utente lettore, distoglierlo dall’automatismo quotidiano che lo porta a prendere e leggere il  giornale….apparentemente identico, una volta aperto ti cambia l’assetto!!!

Ora scrivo alla redazione per raccontare gli aneddoti underground, e proporre un giorno al mese di inversioni editoriali….leggo-manga-random in metro milanese! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *