“…ma povero SpiderMan!”

spiderman

Noi amanti di saghe, sia letterarie che cinematografiche, siamo in questi giorni impegnate nella visione di SpiderMan.

Le ultime parole dette dallo zio prima di morire: “da grandi poteri derivano grandi responsabilità”, determinano  tutta la struttura del racconto. Un concetto tanto vero quanto difficile da rispettare, risulta alle mie romantiche figlie incomprensibile nei fatti….”come si può rinunciare all’amore mamma?“, “non è giusto lui è buono e se lo merita“, “mamma ma anche lei lo ama, lui deve dirle la verità e stare con lei!!!”, ancora….

I miei tentativi di spiegar loro, la rinuncia come atto assoluto di amore, la negazione come tutela della persona speciale, sono stati vani…è incomprensibile a un bambino?….per loro SpiderMan è un eroe, aiuta tutti e quindi si merita l’amore, anche se….”mamma lui è più bruttino di lei!!!”

Che buffo, Emma-prima figlia-scorpione già mi parla di trasferimenti di energia e di ipotesi magnetiche del mondo che tra qualche millennio, secondo lei, ci porteranno a volare negando la forza di gravita; Elsa-seconda figlia-cancro risponde senza un attimo di esitazione a quesiti che Piaget considera incomprensibili sino agli 11 anni,….ma non tocchiamo l’amore! per quello hanno una struttura chiara, fissa e che non vogliono mettere in discussione…in questo schema la separazione non è contemplata e povero SpiderMan e povera Mary Jane vittime di un ingiustizia…STOP….argomento chiuso! 😉

Eva-terza figlia-acquario, aggrappata al divano, in un angolo a mangiare una presa, appesa a un mobile nel tentativo di raggiungere un pezzo di carta, ogni tanto si gira, osserva le sorelle intente a discutere le loro ragioni sull’amore…..”EEEEEEEEEEEE”, sorride e batte le mani!

Detto tra noi, credo che anche lei sia già d’accordo!!!

2 risposte a ““…ma povero SpiderMan!””

  1. È tutto frutto di un’educazione familiare esemplare, e dei più profondi valori morali che riuscite a trasmettere ai vostri figli. I complimenti più sinceri a Mamma e Papà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *