Nostalgia o ironia?

 

cornetta_telefono

…e dopo anni in cui la tendenza ci portava verso telefonini piccoli, compatti, quasi invisibile tanto da farci sembrare dei matti che parlano per strada da soli…ecco che si torna alla cornetta, ma in esterno!

Venti anni di ricerca tecnologica per spostare la cornetta da dentro casa a fuori!?

Per quelli della mia generazione è un oggetto culto, simbolo di un contatto misurato, quasi proibito…ed oggi la vedi uscire dalle tasche delle giacche e dalle borsette….

Per le mie bambine è qualcosa di davvero strano: “mamma ma cos’è quella cosa dentro cui parla quel signore?”, per loro, a cui manca ancora un repertorio iconografico dove collocarla, abituate a comunicazioni slim e touch, è come vedere una persona parlare dentro un Ananas….e ridono!!!

 

😉

…la forma è invariata, i colori inediti e insieme a lei ti porti dietro un po di malinconia ma anche molta ironia!!!

 

 

 

2 risposte a “Nostalgia o ironia?”

  1. Hai detto bene, la nostra generazione vive in un vero limbo tecnologico, formato da estreme innovazioni che ci rendono la vita più semplice, a nostalgia di oggetti retro’, tanto da farci riassaporare il tempo passato. Ciao Germana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *