QR_code

Wikipedia: “Un codice QR (in inglese QR Code) è un codice a barre bidimensionale, ossia a matrice, composto da moduli neri disposti all’interno di uno schema di forma quadrata. Viene impiegato per memorizzare informazioni generalmente destinate a essere lette tramite un telefono cellulare o uno smartphone. In un solo crittogramma sono contenuti 7.089 caratteri numerici o 4.296 alfanumerici. Il nome QR è l’abbreviazione dell’inglese quick response (risposta rapida), in virtù del fatto che il codice fu sviluppato per permettere una rapida decodifica del suo contenuto.”

Li troviamo sulle confezioni dei prodotti ma anche negli spazi pubblici chiusi e sempre più spesso anche in quelli aperti.

E’ uno strumento presente ma discreto, è il potenziale interlocutore che decide se attivarlo, se conoscerne il contenuto.

Ha un grande potenziale come guida informativa per le città, utile per l’orientamento urbano, per le informazioni storiche e culturali, un efficace strumento di marketing …

…ed ecco che raggiunge anche il cielo… i viaggiatori che prendono aerei e i visitatori di google maps e google earth infatti tramite QRcode  posizionati in aree aperte o sopra i tetti di edifici possono connettersi con nuovi messaggi.

Un’operazione di marketing che coinvolge la vista dal cielo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *