Segnali stradali secondo Clet Abraham

Dal 2010 in alcune città italiane e non, appaiono reinterpretazioni dei segnali stradali. Elementi molto presenti nella nostra ambientazione, tanto da darli per scontati. Lui li reinterpreta spesso con personaggi religiosi, Cristi, Madonne, angeli, demoni realizzati con dei prespaziati facilmente removibili ma che per un certo periodo formano un livello aggiunto, parallelo, carico di significato.

Una azione urbana artistica, come forma di denuncia sull’uso degli spazi pubblici.

Clet Abraham

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *