Camminare sulle acque?

Siamo nei Paesi Bassi.

Viene realizzato un ponte pedonale che conduce al Fort de Roovere, una struttura di difesa risalente al 17esimo secolo, che si erge a Halsteren nel Comune di Bergen.

Lo studio RO&AD ha voluto, per motivazioni storiche – come l’inopportunità di costruire un ponte fisso di collegamento tra una fortezza e la terraferma, al fine di tenere lontano il nemico – costruire un ponte che fosse invisibile da lontano e le cui fiancate fossero completamente ricoperte dall’acqua e di un’altezza tale da permettere ai passanti di attraversarlo quasi senza essere visti.

Non si può concretamente camminare tra le acque come Mosè, ma si fà un’esperienza molto simile.

Sia attraversare il ponte a piedi che semplicemente osservarlo da lontano si compiono due azioni molto emozionanti e inedite.

Le antiche strutture difensive, grazie alla realizzazione del ponte ed alla presenza di alberi ed aree verdi nelle loro vicinanze, si sono trasformate in una attrazione turistica e nel simbolo di un luogo ricreativo, accanto al quale sono state realizzate sia piste ciclabili che percorsi adatti a muoversi a piedi ed esplorare questi luoghi ricchi di storia.

Ciò che si nota osservando da lontano la fortezza, è una linea che attraversa le acque che la precedono, senza però deturpare in alcun modo la bellezza complessiva del paesaggio, ma anzi, arricchendolo di mistero. L’impatto ambientale della nuova costruzione è stato altamente preso in considerazione, in modo da garantire un comodo accesso alla fortezza, ma che allo stesso tempo non rovinasse un luogo di importanza storica.

Grazie a Moses Bridge, camminare  tra le acque si trasforma in un sogno quasi possibile! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *