Santiago

Lo scorso lunedì abbiamo ospitato, nel Corso di Architettura degli Interni al primo anno, un mio vecchio studente, Andrea Segato che ci ha portato a riflettere sul Pensiero Divergente* tramite un personaggio di fantasia: Santiago.

1_Il corso lavora sugli Spazi Minimi [XS]. 2_I ragazzi hanno elencato degli elementi, per loro, fondamentali in uno Spazio Minimo. 3_Divisi in gruppi ne hanno analizzati alcuni, cercando di pensarli in maniera divergente. 4_Un ora di tempo. 5_Tante idee. 6_Tanta passione. 7_Grazie Andrea. 8_Grazie ragazzi. 9_Grazie Santiago. 10_;)

*Joy Paul Guilford, psicologo Fattorialista statunitense, nel 1956 ha analizzato i “fattori mentali”, cioè le capacità cognitive che la persona impiega quando pensa. Guilford estende il concetto di intelligenza proprio al pensiero divergente, che valuta la varietà e l’originalità delle risposte in opposizione al pensiero Convergente che è un modo di procedere sistematico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *