Progetto come storia

Parlare di un progetto di architettura è come raccontare una storia.

Una storia che parla di spazio, di materiali, di colori e di ricordi di vita vissuta o proiezioni di futuri possibili.

Lo spazio ci accoglie, ci rappresenta, ci intimidisce, è come un terzo strato dopo la pelle, i vestiti, ci comunica emozioni e sensazioni sia a livello conscio sia inconscio.

Un progetto, il suo racconto spesso completa questa percezione svelando aneddoti nascosti e retroscena inediti.

La conoscenza può condizionare la percezione istintiva?

Certo! Ma è vero anche il contrario!?

Istinto e conoscenza, una coppia apparentemente opposta, se abbinate ci rendono degli abili ricettori.