Casa LH => l’inizio

Due amiche un giorno si allontanano, la vita le porta a cambiare città e a prendere strade professionali autonome. Ma un giorno si presenta un’occasione che potrebbe riavvicinarle:

Casa LH è stata l’inizio, il pretesto, la prova!

2014, Sarsina, FC

Dicono i committenti:

“Essendo amanti della natura e lavorando in stretto contatto con essa, abbiamo voluto una casa il più naturale possibile. Per noi il legno è il materiale costruttivo che sposa
perfettamente questa esigenza. Tra l’altro abbiamo un rapporto speciale con gli alberi grazie ai quali prepariamo lo Spirito degli Alberi.


Vivere in una casa in legno è un po’ come vivere in un bosco!

Doveva essere una casa fatta con materiali completamente naturali e in qualche modo anche vivi. L’abbinamento legno-argilla ha permesso di creare una casa in cui esiste un contatto con gli alberi e dove riusciamo a sentire il collegamento con la terra. Il risparmio energetico è oggi una necessità imprescindibile. Abbiamo passato il primo inverno con un gennaio molto freddo e ci sono bastati 30 ql di legna per scaldare la casa.
Molto importante per noi era anche avere una buona energia all’interno dell’abitazione. A crearla contribuisce non solo il materiale, ma anche la collocazione delle stanze, degli ingressi, delle finestre, ecc. Per questo ci siamo rivolti a due esperte che conoscono e seguono la filosofia Feng Shui, Marzia Mazzi e Germana De Michelis.

Questa casa è la concretizzazione architettonica e costruttiva della nostra filosofia di vita.”

La natura, l’immersione in essa ed il contatto diretto con la sua forza: questi sono i temi alla base del progetto.

Per tutte le persone coinvolte in questo lavoro c’è stato un forte coinvolgimento, ciascuno si è lasciato conquistare da un’idea nuova facendola propria: dalla progettazione alla realizzazione, ogni fase ha risposto ad un necessità, a un desiderio, quelli di rafforzare il legame uomo-terra, (…)”